Programma X Edizione


Scarica il programma


Per Paolo Volponi
nel centenario della nascita


PORTICO PAOLO VOLPONI Cantonate di Urbino


Venerdì 3 maggio 16,30 – 20,30
Sabato 4 maggio 10,00 – 20,30
Domenica 5 maggio 10,00 – 20,30


Il Portico Paolo Volponi si conferma come lo spazio dedicato alla Scuola urbinate dell’illustrazione e della grafica editoriale. Una lunga galleria propone libri illustrati e progetti librari realizzati da artisti e grafici che si sono formati a Urbino.

Nel centenario della nascita di Paolo Volponi, il Portico a lui intitolato si trasforma in una mostra a cielo aperto di quanto la Scuola del Libro di Urbino ha prodotto sull’Opera dello scrittore urbinate. Dai volumi con illustrazioni incise e rilegature artigianali, realizzati nel corso degli anni, alla nuova edizione delle Cantonate di Urbino con le incisioni di Renato Bruscaglia, progetto nato per la X edizione del Festival. Dalle nuove incisioni originali in calcografia, xilografia e litografia, dedicate alle sue poesie, alle cartoline e le t-shirt realizzate come prodotti di comunicazione culturale, fino ai progetti di illustrazione per il romanzo La strada per Roma.

Il Portico ospita anche Sulla pelle del ramarro. Le copertine in tecnica artigianale d’arte degli allievi della Scuola del Libro per Il ramarro di Paolo Volponi, manifesti di carta e colla con parole e immagini di copertine per la prima raccolta di poesie di Volponi.

La curatela artistica dell’installazione è del Docente Andrea Passanisi del Liceo Artistico “Scuola del Libro”.


INCONTRI E MOSTRE


Venerdì 3 maggio


18,00 – 19,00
Chiesa di San Girolamo

Inaugurazione e saluti

Tipografia Urbinate
Inaugurazione della mostra Tipografia Urbinate. La tradizione della stampa nel ducato e nella città di Urbino. A cura di Elisa Ceccarini, con Ermindo Lanfrancotti, Federico Marcucci e Marcella Peruzzi. Progetto grafico di Mattia Gabellini. In collaborazione con Settore Biblioteche di Ateneo. Per il brindisi inaugurale si ringraziano Azienda Il Conventino di Monteciccardo e Prometeo il farro.


21,00 – 22,00
Teatro Sanzio

Neri Marcorè legge Le mosche del capitale di Paolo Volponi

Lettura teatrale e musicale del romanzo di Paolo Volponi Le mosche del capitale (Giulio Einaudi editore). Mise en espace, drammaturgia e produzione a cura della Scuola di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Urbino. Con Neri Marcorè e il Gagliano String Quartet che esegue una selezione dal Don Giovanni di W.A. Mozart. A cura di Accademia di Belle Arti di Urbino. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Partecipano: Marco Florio e gli studenti Emma Bassetti, Aurora Bulla, Margherita Congiu, Sofia Di Rosolini, Maria Pia Giandomenico, Kangning Li, Laura Malerba, Jacopo Morellato, Susanna Musco, Micaela Nasuti, Teresa Petrillo, Isabella Vicini, Victor Letemplier.

Luci e audio: Annalisa Carrara, Danilo Coppola, Lisa Leone, Matilde Orsini.

Immagini: Annalisa Carrara, Margherita Congiu, Giorgia Ionica, Laura Malerba, Susanna Musco, Isabella Vicini.

Con la collaborazione dei docenti della Scuola di Scenografia.


Sabato 4 maggio


9,00 – 12,00
Teatro Sanzio

Orme di parole

Francesco Niccolini incontra gli studenti (categoria Juniores) che hanno aderito al progetto “Parlo a te di te” promosso dal Comune di Urbino nell’ambito delle iniziative di Urbino città che legge e dedicato all’albo illustrato Storia d’amore e vapore (Carthusia Edizioni). Appuntamento riservato.


10,00 – 11,00
Palazzo Battiferri, Aula Magna

Cantonate di Urbino

Presentazione della riedizione di Cantonate di Urbino, libro d’arte del 1985 con testi di Paolo Volponi e tre incisioni di Renato Bruscaglia. La riedizione, arricchita con ulteriori sei incisioni inedite di Bruscaglia, è stata realizzata dal Liceo Artistico “Scuola del Libro” di Urbino. Intervengono la Dirigente Lucia Nonni e il Docente Andrea Passanisi. In collaborazione con Liceo Artistico “Scuola del Libro”.


11,30 – 12,30
Palazzo Battiferri, Aula Magna

Alla faccia del libro

Maurizio Ceccato incontra la Scuola del Libro di Urbino. Con il docente Andrea Passanisi. In collaborazione con Liceo Artistico “Scuola del Libro”.


15,00 – 16,00
Fondazione Carlo e Marise Bo, Sala della Tartaruga

Sguardi contemporanei su Le porte dell’Appennino

La raccolta poetica di Paolo Volponi Le porte dell’Appennino rivive sotto il segno, la forma e i colori di Giovanni Emilio Cingolani: lavori e bozzetti preparatori di un reading teatrale inedito per la XXI edizione del Fossombrone Teatro Festival. Con Salvatore Ritrovato, interprete della poesia di Volponi. Modera Carlo Carloni. In collaborazione con Fondazione Monte di Pietà di Fossombrone.


16,30 – 17,30
Fondazione Carlo e Marise Bo, Sala della Tartaruga

Amica nemica figura. Un film per Paolo Volponi

Presentazione di Amica nemica figura. Un film per Paolo Volponi, ideato e realizzato dagli studenti di Illustrazione e Fotografia di ISIA Urbino. Intervengono Magda Guidi, Federica Iacobelli e gli studenti del progetto. In collaborazione con ISIA Urbino.


18,00 – 19,00
Fondazione Carlo e Marise Bo, Sala della Tartaruga

Il segno di Paolo Volponi nella letteratura contemporanea

Giulia Corsalini, Stefano Valenti, Simona Vinci in dialogo con Emanuele Zinato. In collaborazione con Fondazione Carlo e Marise Bo.


21,30 – 22,30
Teatro Sanzio

Valentina Lodovini legge Memoriale di Paolo Volponi

Reading di Valentina Lodovini dal primo romanzo di Paolo Volponi (Giulio Einaudi editore). Ingresso libero fino a esaurimento posti.


Domenica 5 maggio


10,00 – 10,30
Caffè Basili

#UclSundayPress

Rassegna stampa dedicata agli inserti culturali dei quotidiani. Con Roberto M. Danese.


11,00 – 12,30
Galleria dell’Accademia di Belle Arti

Festa per Volponi

Inaugurazione della mostra Festa per Volponi. Tre dipinti di Tano Festa appartenuti a Paolo Volponi. A cura di Luca Cesari e Marco Bazzini.

Accademia di Belle Arti, Galleria “La Stanzetta”

Dove mi sono perso

Inaugurazione della mostra Dove mi sono perso di Davide Giorgini della Scuola di Grafica d’arte e Illustrazione. A cura di Serena Riglietti e Matteo Fato.

Accademia di Belle Arti, Aula Magna

Incontro con Luca Cesari (Direttore Accademia di Belle Arti), Marco Bazzini, Serena Riglietti, Matteo Fato e l’artista Davide Giorgini. Letture dalle opere di Paolo Volponi di Giuseppe Esposto.

In collaborazione con Accademia di Belle Arti di Urbino.


15,00 – 17,00
ISIA Urbino

Giornata editori

Marco Cassini (Edizioni SUR), Chiara Generali e Michele Perletti (CTRL Magazine), Monica Martinelli (Settenove), Gianmario Pilo (ADD Editore, Accento Edizioni), Giuseppe Zapelloni (La Grande Illusion) incontrano gli studenti. In collaborazione con ISIA Urbino. Appuntamento riservato.


17,15 – 18,15
Sala del Maniscalco

Immaginari nipponici

L’autrice e illustratrice Elisa Menini (Nippon Folklore, Oblomov Edizioni; Storie giapponesi di paura. Yōkai, Yūrei, Obake e altre creature spaventose, testo di Lafcadio Hearn, BUR Rizzoli) e l’autrice Francesca Scotti (Shimaguni. Atlante narrato delle isole del Giappone, con Uragami Kazuhisa, Bompiani) raccontano il loro Giappone. Con Gianmario Pilo.


18,30 – 19,30
Sala del Maniscalco

Raccontare per immagini

L’autrice e illustratrice Mara Cerri (Gianni Barba, testo di Alice Rohrwacher, Orecchio Acerbo Editore; Un pranzo a settembre, testo di Irène Némirovsky, Terre di mezzo Editore) e l’autore e illustratore Sergio Ruzzier (Diciassette fiocchi di neve e altre storie, Topipittori; traduttore di Bombo-Lardo di Maurice Sendak, Adelphi Edizioni) in dialogo con Ilaria Tontardini (Hamelin).


21,30 – 22,30
Cinema Nuova Luce

Viva Volponi

Proiezione del documentario Viva Volponi: videomemoria e testimonianze sull’uomo e lo scrittore, di Alessandro Tontini (Tele 2000 Produzioni) per Fondazione Carlo e Marise Bo. Ingresso libero fino a esaurimento posti.


MOSTRA PAOLO VOLPONI
La mattina di venerdì 3 maggio (ore 9,00 – 13,00) è possibile visitare la mostra Paolo Volponi: un itinerario nella vita e nell’opera. Manoscritti, foto, video, documenti, testi di un grande scrittore italiano. Fondazione Carlo e Marise Bo. Ingresso gratuito. Prenotazione obbligatoria: 0722305681/305683

Per ulteriori informazioni:
[email protected]
fondazionebo.uniurb.it

Gli appuntamenti in programma sono gratuiti e a ingresso libero.
Al termine delle serate sono previsti EVENTI OFF nei locali aderenti.